IL VOLO DEL FALCONE

Riccardo Baracchi ha l’aspetto di un nobile toscano d’altri tempi: ha perfino il falcone nella sua tenuta, oltre che sullo stemma. Richiama un po’ Federigo degli Alberighi di boccaccesca memoria, ma con un non so che di piratesco nello sguardo. Ci ha illustrato l’azienda, le sue vigne e i vini, ma soprattutto ci ha testimoniatoContinua a leggere “IL VOLO DEL FALCONE”